Angular 100% operativo: corso completo! Libro acquistabile su AMAZON (-15%). Gratuito con 18app e carta docenti. Clicca qui
NodeJS Tutorial

Creazione di un repository su Github

Articolo a cura di: Davide Copelli{ing}

Facebook

Ci sono molti modi per lavorare con git, ma uno dei più utilizzati è impostare un account su GitHub, creare un repository per la propria applicazione e quindi sincronizzarlo con i dati presenti in locale al proprio computer, dopo ogni modifica al codice che dà origine a una nuova versione.

Parlando ad esempio di un'applicazione Node.js, per essere visibile online, deve essere installata su uno spazio web. Uno dei pochi servizi rimasti gratuiti è Heroku. Questo è strettamente integrato con git, che lo utilizza per caricare e/o sincronizzare qualsiasi modifica apportata al sistema in produzione. Lo fa aggiungendo un nuovo repository "remoto" su Heroku chiamato heroku, che punterà a un repository online cloud Heroku.

Durante lo sviluppo si userà git per memorizzare le modifiche sul repository "master". Quando si vorrà distribuire le modifiche e renderle disponibili nel proprio sito, si sincronizzeranno le modifiche tra il repository su git e il repository su Heroku.

Vediamo in 6 passaggio, come si possa creare un repository su GitHub al fine di avere una base per poter trasferire online la nostra applicazione, sfruttando ad esempio Heroku.

  • Collegati alla pagina https://github.com/ e crea un account inserendo i dati richiesti
  • Una volta effettuato l'accesso, fai clic sul simbolo + nella barra degli strumenti in alto e selezionare "New repository"
  • Compila tutti i campi presenti nel modulo in particolare il “repository name” (ad es. nodejs-cv-api), una descrizione (ad es. "Api Node.js per estrarre informazioni sul proprio CV" e lascia l’accesso "Public"
  • Inizializza questo repository con un README
  • Scegli Node.js nell'elenco che compare alla voce "Add .gitignore"
  • Scegli la tua licenza preferita nell'elenco "Add a Licence" (es. Mit Licence) 
  • A questo punto sei pronto per creare il repository cliccando su "Build repository"
  • Fai clic sul pulsante verde "Clone or download" ​​sulla nuova pagina Repo
  • Copia il valore dell'URL dal campo di testo all'interno della finestra di dialogo che appare (dovrebbe essere qualcosa come: https://github.com/<tuo_ id>/nodejs-cv-api.git)

A questo punto dobbiamo creare la copia in locale del repository ("repo"). Il metodo più rapido è quello di o scaricare il file .zip ed estrarlo in una cartella del proprio pc, oppure abituarsi a lavorare con il client git e utilizzare l’url copiato in precedenza, per lanciare questa riga:

git clone https://github.com/<tuo_id>/nodejs-cv-api.git

Questo creerà il repository nella stessa cartella in cui stai lavorando con git.

NB: Questa cartella non contiene ancora i file del tuo progetto. Nel caso tu abbia già creato l’applicazione in precedenza e la voglia spostare su questo repository, dovrai escludere dalla copia la cartella "node_modules". Questa infatti verrà ricreata con NPM se necessario.

Al fine di elencare tutti i file creati in locale da copiare nel repository su github, dovrai aprire la finestra terminale e utilizzare il comando add.

git add -A

Questo comando non copia i file nel repository su github, ma serve solo per creare un elenco di file da trasferire nel prossimo aggiornamento. Crea una sorta di cartella di lavoro temporanea. Al fine di verificare che tutti i file da copiare siano solo quelli corretti (non i file binari, i file temporanei ecc.) puoi scrivere il comando:

status git

NB: Nel caso ti venissero richiesti username e password, li dovrai inserire di seguito.

Quando sei soddisfatto del lavoro svolto in locale e vuoi che questa versione dell’applicazione sia pubblicata su github, dovrai effettuare il commit, ossia sigillare e consegnare l’insieme delle modifiche fatte:

git commit -m "Versione 1.0 dell'applicazione spostata in github"

E’ consigliato aggiungere un commento generale che indichi il tipo di modifica effettuato, visto che questo processo lo dovrai eseguire più volte per ogni nuova versione o modifica all’app che vorrai rendere pubblicamente visibile online. Il passo finale sarà quello di inviare fisicamente i file su github. Questo viene fatto con il comando:

git push origin master

Al termine di questa operazione, dovresti essere in grado di tornare alla pagina su Github in cui hai creato il repository, aggiornare la pagina e verificare che l'intera applicazione sia stata caricata.

Puoi continuare ad aggiornare il tuo repository mentre i file cambiano usando questo ciclo costituito dai tre passi: 1) add, 2) commit, 3) push.

Ricevi le anteprime dei nuovi corsi! Iscriviti Gratuitamente

Cliccando su Iscriviti, accetti le nostre condizioni d'uso e la politica sulla privacy

×